startup in the space
spazio ourplanet viralize flightplan buru-buru

22+10+14

Quarta edizione della Milan Games Week, poteva mancare Balzo? Dopo il successo raccolto in casa durante la Week di Firenze, l’indie team accelerato Nana Bianca presenterà il nuovo videogame alla Milan Games Week Indie, a Fiera Milano City dal 24 al 26 ottobre.
image
Balzo, invitata dall’Associazione Editori e Sviluppatori Videogiochi Italiani, presenterà agli appassionati di gaming il suo nuovo progetto, Song of Pan, puzzle platformer mitologico sviluppato su piattaforme open source.

Il gioco, spiegano i ragazzi di Balzo, “è un vero e proprio tributo all’artigianalità che rende il Made in Italy unico al mondo per creatività e qualità. La cura delle animazioni 2D realizzate a mano, la produzione di colonne sonore registrate dal vivo e la ricerca costante di interazione armonica tra meccaniche e tema sono le caratteristiche che meglio rappresentano la filosofia con la quale abbiamo sempre lavorato”.

Song of Pan si sviluppa su una meccanica semplice: suonare il flauto per farsi seguire dalle pecore e condurle al rifugio. Peccato però che il flauto sia muto, e quindi si debba come prima cosa recuperare le note superando i vari livelli.

Potete scaricare il prototipo del gioco (solo per pc) su Epocu. I consigli degli appassionati sono la benzina del team!

21+10+14

image

Cervelli in viaggio da Napoli a Vienna sostano (anche) a Firenze: i 25 bus-preneur di StartupBus, competizione  internazionale che sfida i giovani di 8 paesi europei a creare startup in 72 ore “on the road”, fanno tappa a Nana Bianca il 25 ottobre alle 17.00

Il team italiano è guidato da Chiara Adam, che spiega come l’obiettivo principale della manifestazione sia creare una community globale di innovatori, ma anche “mettere in valore l’ecosistema imprenditoriale italiano, promuovendo tutte le realtà dedite all’innovazione e che lavorano per rilanciare il paese”.

Nel 2013 l’avventura di StartupBus ha prodotto 4 aziende, due delle quali in attività con all’attivo ottimi risultati: i prodotti di MyAngel Children Care, in particolare, saranno presto in produzione.
image


In Nana Bianca, i bus-preneur avranno la possibilità di incontrare i founder e i team delle aziende nell’orbita dell’acceleratore per presentare i loro progetti in una pitch competition che permetterà ai partecipanti di ricevere feedback preziosi da parte della “famiglia” di Nana Bianca.

Un’occasione unica per incontrare 25 tra grafici, programmatori e imprenditori di talento con i quali scambiare idee, visioni, esperienze. Un’occasione anche per avere accesso a offerte riservate, come quella di Pop.it: l’unico registrar tutto italiano dedicato alle startup innovative è sponsor di StartupBus e regalerà dominio + email alle startup nate durante l’iniziativa. Con la sua velocità di attivazione dei servizi e semplicità d’uso, Pop.it è il partner ideale per startup che hanno soltanto 72 ore di tempo per nascere e consolidarsi!image

17+10+14

Il 22 ottobre è una data importante nel calendario delle startup che gravitano nell’ecosistema Nana Bianca: è la giornata durante la quale Paypal verrà a conoscerle e ad approfondire, in meeting one-to-one, i business sviluppati dai diversi team.

L’incontro è organizzato proprio allo scopo di individuare e approfondire i vantaggi e le possibilità di crescita che arrivano alle singole startup grazie all’accordo tra l’acceleratore e la piattaforma per i pagamenti on line firmato nei giorni scorsi, accordo che ha portato Nana Bianca nello Startup BluePrint Program. Il programma dedicato da PayPal alle nuove imprese consente alle aziende dell’acceleratore l’accesso a facilities particolari, tra le quali la possibilità di non pagare fee sulle transazioni per 18 mesi e utilizzare servizi di mentorship e customer service forniti dal leader internazionale dei pagamenti on line.

image

Per PayPal, sarà a Firenze Orkun Saitoglu (“techie, startup fan, gamer”, come lui stesso si definisce) a capo dell’integration team PayPal per l’Europa Centrale e il Medio Oriente. La giornata è riservata alle startup dell’ecosistema Nana Bianca, oltre a quelli dell’acceleratore fiorentino, parteciperanno i team di H-Farm e di Boox e quelli delle società finanziate da CII2 da P101.

14+10+14

image

Instal.com lancia la campagna d’autunno con un’importante novità, che festeggia con uno special bonus delle revenue al 20% per i suoi publisher: è attiva la partnership con Mobyaffiliates, accordo che porta la “performance platform” nata in Nana Bianca nel 2013 tra i top del settore.

Mobyaffiliates “the mobile marketing exchange” è una delle principali directory di ad network, punto di riferimento nel settore del mobile advertising molto seguito dagli addetti ai lavori,  soprattutto network o importanti sviluppatori di app e giochi.

Instal.com, punto ideale di incontro tra le app che vogliono accrescere il loro valore raggiungendo un alto numero di utenti fidelizzati e i produttori di contenuti di qualità che vogliono ospitare campagne di valore, ha già ospitato campagne per brand come di Daikin, MacDonalds, Meridiana. Clienti che hanno usato il network made in Italy per trovare nuovi utilizzatori delle loro applicazioni, riconoscendo il valore del principio-guida del progetto: avere molti utenti non sempre coincide col successo, è molto più importante avere un pubblico coinvolto, interessato, che usi davvero i servizi offerti. Il tipo di traffico che i publisher selezionati da Instal.com possono garantire, monetizzandolo in modo molto efficace e avendo a disposizione una tecnologia di tracking sofisticata per ottimizzare i rendimenti e ottenere pagamenti veloci e puntuali.

Nata appena un anno fa nell’ecosistema di sviluppo tecnologico Nana Bianca, Instal ha già al suo attivo oltre 5 milioni di app installate nel mondo e circa 3.000 i publisher iscritti alla piattaforma, che monetizzano il loro traffico mobile attraverso le offerte pubblicate sulla piattaforma.