Un Domee tutto nuovo per il 2014

  • 0

image

Prendi tutto quello che hai già in rete: pagina Facebook, account Twitter, profilo Linkedin, metti tutto insieme, aggiornamenti in tempo reale compresi, usa il tuo nome come dominio. Ecco il modo più facile del mondo per avere il proprio sito internet, pensato e messo in pratica alla fine dell’anno scorso da Domee, startup accelerata da Nana Bianca e finanziata da CII2.

Valerio Gioia, founder con Simone Falcini e Francesco Pisano della start up, fa il punto per raccontare cosa ha portato, e cosa porterà, il 2014.

Almeno una cosa che é radicalmente diversa rispetto al 2013.
– Il team si é allargato, ora siamo in 12!

Le cose significative successe nei primi 100 giorni del 2014.
– Su Domee abbiamo introdotto nuove funzionalità per i nostri utenti, mente su Pop.it (servizio dedicato al mondo dei domini) c’è un’infrastruttura tutta nuova che ci consentirà di offrire un servizio ancora migliore. Abbiamo ricevuto molti feedback positivi, hanno parlato di noi il Tg3, Repubblica e diversi siti di settore, come ad esempio tomshw.it. Un fondo di investimento ha creduto in noi, e il suo supporto ci permetterà di crescere molto più rapidamente e di raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati per il 2014.

I punti di forza sui quali fate leva per lavorare nei prossimi 100 giorni.
– Ci sarà un Domee tutto nuovo, sviluppato sulla base dei feedback dei nostri utenti, molto più personalizzabile rispetto all’attuale. Abbiamo fatto tesoro di consigli e critiche, che ci saranno utili per migliorare il servizio.

Una frase per descrivere il team.
– Un aggettivo: il migliore!

AUTHOR

Nana Bianca

All stories by: Nana Bianca