Italian Gaming League by Nana Bianca

Portiamo gli sport digitali in Serie A. Il successo di Italian Gaming League

  • 0

L’Italian Gaming League, la realtà eSportiva creata da Balzo, Nana Bianca A.S.D. e Gaming Consulting continua a collezionare successi di pubblico e stampa.
Nata nel 2016 dall’esperienza Balzo, la software house dedicata allo sviluppo di videogiochi e produzione di utility all’interno di Nana Bianca, si sta dimostrando l’esempio italiano meglio riuscito di realtà dedicata completamente agli eSports.
Un mese fa, in occasione di Torino Comics, si sono svolte le finali del Campionato IGL 2017, che ha visto sfidarsi i migliori team italiani nei videogiochi League of Legends e Hearthstone per PC e sul Football Elettronico su piattaforma xBox.

Con 100 postazioni, 20 ore complessive di diretta, la prima APP mobile per le news in tempo reale e 14.000 € di montepremi totale, l’Italian Gaming League ha raggiunto numeri mai visti prima in Italia, segnando una tappa fondamentale per il settore degli sport digitali.
In questo successo, che va a colmare il ritardo italiano nella popolarità di questa disciplina sportiva, non c’è nessuna casualità ma, al contrario, un progetto che punta ad essere un solido riferimento per tutti i professionisti e appassionati del settore.
Le fasi iniziali, che hanno portato alla finale in diretta streaming al Torino Comics, sono iniziate lo scorso febbraio. A darsi battaglia in unico girone italiano sono stati 8 team da 5 giocatori per League of Legends, il videogioco online più popolare al mondo sviluppato da Riot Games; 16 team per Hearthstone, il gioco di carte collezionabili sviluppato da Bizzard e infine 16 team per il Football Elettronico.
Nei tre giorni della fiera, il padiglione si è trasformato in una vera e propria arena di gioco, allestita sui modelli popolari in tutto il mondo e supportata da una regia di esperti.

Progetti futuri della Italian Gaming League? L’idea è quella di organizzare un campionato di Serie A elettronico giocato in parallelo alle partite sui campi da calcio, come già avviene in Francia dove la Ligue 1 è affiancata alla eLigue. A rendere più concreto questo legame, è stato il risultato di questo campionato che ha visto vincere il player ufficiale del Genoa F.C., che insieme alle società calcistiche di Sampdoria, Roma ed Empoli, ha già scelto di affiancare alla squadra ufficiale, un team digitale dedicato al football elettronico.

IGL diventa quindi una base organizzativa solida che unisce il panorama dei videogiocatori e degli appassionati mixando strategicamente le forze per creare un florido futuro per l’eSport. Grazie anche alla valida competenza delle più importanti community di settore e al lavoro di chi negli anni ha saputo costruire i tornei e i più importanti eventi nazionali.
Storie di successo giocato sul serio, insomma.

Per le ultime news:

Twitch: www.twitch.tv/italian_gaming_league
Facebook: https://www.facebook.com/italiangamingleague

 

AUTHOR

Nana Bianca

All stories by: Nana Bianca