Gourmant, le eccellenze della gastronomia italiana si comprano online

  • 0

Un nuovo ecosistema di startup si sta sviluppando  in Italia, un ecosistema che punta a coniugare progresso tecnologico e gastronomia.  I dati parlano chiaro, negli ultimi anni si è passati da tremila a circa ventisettemila siti di e-commerce dedicati alla vendita di cibo oltre ad altrettanti blog e magazine di settore. All’estero iniziano a guardare  con interesse ed attenzione questo fenomeno tutto italiano, Forbes gli ha dedicato un articolo solo pochi giorni fa, che con buone probabilità potrà darci un bel po’ di soddisfazioni a livello internazionale nei prossimi anni. Anche a Nana Bianca abbiamo una startup che fa parte di questo ecosistema, si chiama Gourmant ed è un e-commerce per tutti gli appassionati del cibo sano e di qualità. La startup, fondata a Firenze da Daniele Biffoli e Giovanni Brandini, ricerca i migliori marchi sul mercato e propone un’accurata selezione dell’eccellenze gastronomiche italiane.

Abbiamo chiesto ai 2 giovani di raccontarci qualcosa in più su questo bel progetto che parte dalla toscana ma vuole arrivare presto a varcare i confini nazionali.

 image

 

Gourmant funziona in maniera molto semplice. Ogni settimana vengono messe in vendita le specialità di nuovi produttori enogastronomici (solo italiani, solo di alta/altissima qualità) per un periodo limitato di tempo (15-20 gg) e con sconti che variano dal 40 al 50% in meno rispetto ai normali prezzi al pubblico. L’idea è quella di far scoprire nuove realtà e nuovi prodotti agli appassionati enogastronomici e incentivarli a provare i prodotti che offriamo a prezzi competitivi. Dall’altro vogliamo anche aiutare i piccoli e medi produttori di eccellenze del nostro territorio a farsi conoscere a costo zero. Proprio per questo noi curiamo per loro tutta la parte di immagine che spesso non hanno e li facciamo conoscere ad un pubblico profilato (di appassionati) a costo zero.

  • Perchè avete deciso di puntare al settore del food?

Abbiamo deciso di puntare sul settore food per un motivo semplicissimo, ci piace un sacco! A parte questo – che è stato davvero il criterio guida – analizzando un po’ di numeri del settore online a livello italiano, ci siamo resi conto che  ci sono ancora pochi competitor e un grande potenziale di crescita. Solo ora con l’avvento di Eataly si inizia a parlarne ma c’è moltissimo spazio e le persone stanno iniziando adesso a fare propria l’idea di comprarsi del buon cibo online stando seduti comodamente sul divano e risparmiando soldi e fatica.

  • Perchè comprare su Gourmant?  Quali sono i vostri punti di forza?

Innanzitutto perché scegliamo davvero la migliore produzione italiana. Cerchiamo solo le eccellenze (che spesso sono anche nascoste) e assaggiamo quasi tutto prima di proporlo sul sito. Direi proprio che la selezione è il nostro principale punto di forza. In secondo luogo per la comodità, stando sul divano di casa si possono comprare delizie che spaziano da produzioni d’eccellenza Siciliane (e che magari si trovano solo li) al tartufo d’Alba del Piemonte. Infine perché i nostri prezzi sono obiettivamente imbattibili. Facciamo sempre un’accurata ricerca per assicurarci che il nostro sconto sia effettivo anche se nel settore alimentare molto spesso non è cosi semplice. Ad esempio un prodotto di un produttore siciliano venduto nel suo negozio di proprietà in Sicilia ha un prezzo mentre lo stesso prodotto comprato da Eats a Milano costa 3 volte tanto. Noi, vendendo in tutta Italia, dobbiamo fare una media ma in ogni caso siamo sempre al di sotto del prezzo minimo che una persona riesce a trovare.

 image

  • Qual è, ad esempio, uno dei prodotti più apprezzato dai vostri clienti?

Non c’è una categoria ma bensì una tipologia di prodotti che vanno molto e sono tutti quelli che rientrano nei concetti di sano, buono e artigianale. Per farti un esempio concreto: abbiamo avuto un produttore di marmellate che è l’unico in Italia ad avere la propria azienda agricola (ad impatto ambientale zero) in un parco nazionale, per la precisione nel Parco del Monte Beigua, in Liguria. Tutti i suoi alberi da frutto sono all’interno del parco e le marmellate che fa con quella frutta, seppur in quantità ridotte, sono strepitose. Neanche noi ci volevamo credere quando le abbiamo assaggiate. Ecco lui ha venduto tutto quello che ci aveva messo a disposizione, tutto! Ed è cosi, le cose genuine (spesso biologiche), fatte bene e con arte sono le più vendute in assoluto sul nostro portale.

  • Gourmant e Nana Bianca, come la vedete questa collaborazione?

Penso che sia stata davvero una fortuna essere scelti da Nana Bianca, davvero. Ne siamo tutti felici. Riteniamo di aver avuto una bella idea e noi ci crediamo molto ma metterla in pratica e farla diventare una realtà matura sarebbe stato quasi impossibile con le nostre sole forze. Abbiamo iniziato il programma di accelerazione  da poco ma già notiamo la differenza. Un ambiente fantastico di condivisione dove si ha modo di crescere grazie al confronto con le altre realtà dell’acceleratore. Le competenze del team e il supporto che ti fornisce segnano davvero una profonda linea di demarcazione tra quella che poteva essere una bella idea (ma solo su carta!) e un progetto che prende forma e prova a diventare una realtà concreta. Vediamo come andrà ma per il momento è la cosa più bella che ci sia successa dalla nascita del progetto!

AUTHOR

Nana Bianca

All stories by: Nana Bianca