Antonella d'Alessio

Digitale al femminile: Antonella D’Alessio inaugura l’Ottobre Rosa di Nana Bianca.

  • 0

Personalità e impegno, una mente smart e la passione per il proprio lavoro. A tu per tu con Antonella D’Alessio, tra le 150 imprenditrici e top manager italiane da tenere d’occhio nel settore tech secondo StartupItalia

La testardaggine come cifra distintiva del suo carattere. Un pregio certo, ma anche un difetto – sono parole sue. A parlare è Antonella D’Alessio, a capo del comparto sales di Instal, azienda gravitante nell’universo Nana Bianca. La determinazione l’ha portata lontano – anzi in alto – su questo non c’è dubbio:  Antonella oggi è una tra le giovani donne più promettenti del settore tech in Italia.

Il suo ingresso nell’orbita di Nana Bianca risale al 2013, nel ruolo di Account Manager in una discovery app – Freapp – attiva nell’advertising mobile dal 2009. Complici le opportunità offerte dal settore in espansione e il mercato favorevole, da Freapp si è sviluppata Instal, in cui Antonella ha continuato il proprio percorso lavorativo in ambito commerciale, crescendo insieme al team.

Oggi ricopre il ruolo di VP of Business Operations, gestendo i flussi e le procedure relative all’area accounting.

Nonostante le responsabilità e la mole di lavoro che la sua posizione comporta – di tempo libero per me ne rimane pochissimo, ammette – le soddisfazioni professionali ripagano ogni sforzo e la passione per il tech non manca mai.

Ma non c’è solo – solo è un eufemismo – la carriera nella vita di Antonella: è anche una moglie, madre di un bimbo di due anni e mezzo, con un secondo in arrivo. Se è vero che le donne sono multitasking, lei ne è un esempio perfetto! Come si riesce a coniugare lavoro e famiglia? È faticoso: si devono fare delle scelte, la giornata sembra volgere velocemente a sera quando è ricca di impegni. Tuttavia quando si ama qualcosa la fatica di portare a termine tutto nel migliore dei modi si sente meno

Il prezioso tempo libero lo divide tra la famiglia e i suoi libri preferiti di sempre. Non si tratta di romanzi, ma di filosofia. Una passione che sembra in controtendenza con il mondo tech, così concreto e legato alla nostra vita quotidiana. E’ probabilmente questo il segreto della serenità e della grinta irradiate da questa ragazza, minuta ma solare e sicura di sé.

Insieme alla determinazione, infatti, la chiarezza e la trasparenza nell’approccio l’hanno accompagnata nella sua carriera, contribuendo al taglio dei traguardi più importanti. Quando varca la soglia di Nana Bianca, lo fa con un accessorio immancabile: il sorriso. Tiene proprio a sottolinearlo: quello che conta è entrare in ufficio con il sorriso, consapevoli che lavoriamo in un ambiente che ci offre mille opportunità di conoscenza al secondo. Come darle torto?

Un mondo ricco di stimoli e possibilità di crescita il Mobile Marketing, ma è un settore sufficientemente “rosa”? Abbastanza, secondo Antonella: all’estero è frequente trovare colleghe donne, in Italia meno.

Antonella D’Alessio appare come una professionista sicura di sé – a ragione vista la posizione ricoperta alla sua giovane età. E di una cosa si dice certa: le donne fanno la differenza in campo lavorativo perché hanno un “intuito umano” più sviluppato e una maggiore sensibilità. Questo consente di anticipare eventuali problemi e di creare all’interno dei team un clima empatico e rilassato.

Parola di VP of Business Operations.

AUTHOR

Nana Bianca

All stories by: Nana Bianca